Home / Recensioni / Samsung Galaxy S7 edge: design e potenza
Samsung Galaxy S7 edge
Samsung Galaxy S7 edge

Samsung Galaxy S7 edge: design e potenza

Samsung Galaxy S7 edge è il top di gamma di Samsung. Offre un’interfaccia TouchWiz  ripensata e alleggerita, una fotocamera da 12 Megapixel, scocca impermeabile all’acqua e lo slot dove alloggiare la microSD. In più, vanta un’autonomia sorprendente e un display curvo da 5,5 pollici davvero bello da vedere. Vediamo nel dettaglio le caratteristiche tecniche più importanti e il loro funzionamento sul campo.

Confezione, design e qualità costruttiva

Materiali di pregio (due lastre di Gorilla Glass 4), assemblaggio meticoloso, design piacevole e originale. La fotocamera, che nel modello precedente sporgeva in modo fastidioso, è stata “limata” quasi al livello della scocca. Unico limite di tanta ricercatezza? La grande superficie del display teme le cadute e si scheggia facilmente. E la sostituzione dello schermo è costosa.

Display

Splendido SuperAmoled da 5,5 pollici con due bordi curvi, che impegna il 76% della superficie del fronte, ha una risoluzione di 1.440×2.560 pixel e una densità di 534 ppi. Neri profondi e assoluti, colori saturi e luminosità al top. Lo schermo è perfettamente integrato e parco nei consumi grazie anche alla tecnologia Always-On. Il menù edge permette di impostare le dieci funzioni che si utilizzano con maggior frequenza, per lanciarle direttamente dal bordo.

Fotocamera

12 Megapixel quella principale, 8 Megapixel l’obiettivo frontale. Foto e video sono ai massimi livelli per uno smartphone. La fotocamera ha una messa a fuoco veloce e precisa (utile soprattutto per scatti in movimento) e, grazie all’apertura f/1.7, riesce a cogliere situazioni anche in difficili condizioni di luce. C’è la modalità Pro (interamente manuale), cibo (per effetti “croccanti)”, il rallentatore e numerose impostazioni. S7 edge gira video in risoluzione 4K.

Audio e ricezione

Durante le chiamate la voce giunge sempre chiara e con un audio mai distorto anche al massimo volume. Viva voce con potenza nella media, ma evitate ambienti troppo rumorosi. Nell’ascolto audio sarebbe stato gradito lo speaker stereofonico. Migliorata l’uscita del jack da 3,5 millimetri. Buona la qualità degli auricolari in confezione.

Batteria

Da 3.600 mAh: un grande passo in avanti rispetto ai modelli passati. Difficilmente arriverete a tarda sera con meno del 15/20% di batteria anche con utilizzo intenso.

Prestazioni

Processore veloce e ben ottimizzato (non vi sono più lag né eccessivi riscaldamenti). La memoria interna è da 32 GB e può essere estesa mediante schede microSD. I 4 GB di Ram assicurano di non incorrere mai in alcuna incertezza, anche durante i giochi, per i quali è stata creata una modalità apposita (Game Laucher) con parametri di impostazione personalizzabili (Game Tools).

Il giudizio di Cellulare Magazine

La miglior declinazione smartphone dell’Os Android al momento in circolazione. Non costa poco, ma offre bellezza, eccellente capacità di elaborazione, ottime fotografie, sufficiente memoria e diverse chicche esclusive. Su tutto svetta però l’autonomia che lo rende altamente affidabile anche per chi intende farne un principale utilizzo lavorativo. Che dire di più, un prodotto davvero riuscito.

PRO

  • Autonomia super
  • C’è l’espansione di memoria
  • Design e materiali di pregio

CONTRO

  • Usb tradizionale e non type C
  • Schermo fragile e a rischio rottura
  • Prezzo alto
910Voto Finale
Samsung Galaxy S7 Edge

Leggi anche

Schermata-2016-12-11-alle-12.13.51-4

Samsung Galaxy C9 Pro: ora c’è la certificazione Wi-Fi di WFA

Il modello Samsung Galaxy C9 Pro (in gergo tecnico SM-C9000) è al momento disponibile solo …