SkyDrive di Microsoft, il servizio Cloud per Windows, Windows Phone, Mac, iOS iPhone e iPad

Inserito in Recensioni,Siti Web da il 27 maggio 2012 - Google +:

 

Nel decennio in cui i maggiori produttori hardware hanno spostato la loro attenzione anche su servizi di stoccaggio dati in rete, vedi Apple iCloud e Google Drive, Microsoft Inc. non poteva essere da meno e già da moltissimo tempo ha proposto il suo servizio chiamato SkyDrive; ho avuto l’occasione di notare negli aggiornamenti rilasciati nel tempo per la versione iPad che migliora e si integra sempre di più nel sistema operativo versione dopo versione.

Vediamo da una immagine per quali sistemi operativi è possibile averlo:

 

 

 

Aggiungo anche una nota per Android dato che è molto diffuso: su Play esistono delle app ma non sono ufficiali, detto questo se non vi fidate di quelle non di Microsoft che ha solo Note purtroppo siete forzati a sceglierne una perchè provando sul mio tablet da 7 a entrare da web mobile mi dice che il servizio non è accessibile in tale modalità.

 

 

 

 

 

Quindi purtroppo vi posso mostrare e dare indicazioni solo sulle versioni Mac, iOS e Windows. Il login avviene con le credenziali di un account mail Microsoft (@live.it, @msn.com, …) e offre per ciascun account 7 GB di spazio virtuale per file con ogni genere di estensione.

Non ci sono differenze sostanziali tra la versione Mac e quella Windows, inizialmo comunque a vedere la prima che mostra una cartella sempre aperta nel dock, una icona nella barra superiore e una cartella da posizionare in un percorso preferito: lì vedrete i file che condividete, potete gestirli, creare cartelle, copiare e incollare con i tasti di sistema Mac:

 

 

 

 

qualche immagine dalla versione iPad dopo il login, giusto di darvi l’idea dell’ambiente grafico, anche perchè le voci di impostazione sono poche e semplici (caratteristiche sempre più aprezzate dal mondo consumer):

 

 

 

 

 

 

Nota di utilizzo: se volete mantenere la qualità degli scatti senza badare allo spazio occupato (ovviamente se comprimi tagli la coda dei dati pixel e scende la definizione) in Caricamento foto che vedete in ss. 2 modificate a Originale la voce presente di default.

 

Vediamo graficamente la versione su Windows e sotto la web che è identica per tutti indipendentemente da browser e s.o.:

 

 

 

 

come ho scritto qualche paragrafo fa parlando della versione Mac anche questa è ridotta ai minimi termini .. sinceramente mi sarei aspettato qualcosa in stile Msn Messenger con una finestra sempre semplice e pulita graficamente ma più grande e non una integrazione così profonda con il software (nel mio caso Vista Home Premium) senza andare oltre.

 

 

Opinioni personali su SkyDrive

 

Semplicemente mi piace e mi convince, 7 GB non sono pochi e ovviamente si può affiancare a altri servizi per ampliare lo spazio disponibile con account gratuiti oppure aprire un secondo account Microsoft. Mi infastidisce solo nell’integrazione con Mac OS X (a proposito ok anche con Lion fino all’ultima 10.7.4) lo spazio che mi occupa perennemente nella barra del dock che io voglio più libera e senza spreco di spazio possibile, non per niente la tengo laterale e nascosta in modo che il browser si estenda a tutta pagina.

 

Esiste una versione specifica anche solo per iPhone progettata per lo schermo da 3.5″ non solo quella per iPad, peso leggero (6.5 MB) in modo da non occupare più del necessario e fornire più spazio a chi sceglie gli Apple device con la versione di memoria minima; a livello personale credo che lo utilizzerò costantemente per facilitare il mio lavoro da blogger e per uso personale e perchè qualcosa mi convinca vi assicuro che deve sfiorare la perfezione perchè sono molto esigente.


 


Share Button
Un Commento
  1. orazio corradino:

    Per i vecchi utenti Hotmail per poco tempo confermando adesione skydrive ci sono 25 gb gratis. Ho provato a caricare file pdf di 7 mb Skydrive non lo apre. google drive lo apre subito, Box.com anche ma molto piu’ lento. Per i file grandi fino a 2 gb consiglio spideroak, il migliore anche per la sincronizzazione, in grado anche di sincronizzare cartelle di rete. Problemi invece con Microsoft Mesh che mi ha letteralmente bloccato la rete in ufficio e anche google drive sync lo ho trovato troppo pesante. Meglio Dropbox leggero, ma limitato ad una sola cartella come g drive o Sugarsync che offre anche 5gb. Tutti sono per Ipad e Android

    27 maggio 2012 alle ore 22:30

Sottoscrivi i commenti a questo articolo tramite RSS o TrackBack a 'SkyDrive di Microsoft, il servizio Cloud per Windows, Windows Phone, Mac, iOS iPhone e iPad'.

Lascia un Tuo Commento:

 Mi iscrivo alla newsletter 

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Seguici su Facebook
Cellularmagazine.it su Facebook Cellularmagazine.it su Twitter Cellularmagazine.it su Dailymotion.com Cellularmagazine.it su Youtube.com Iscriviti ai Feed
Social Reading


Newsletter

Se vuoi ricevere occasionalmente (massimo una al mese), le novità del sito e le offerte commerciali relative alla telefonia mobile.

Iscriviti alla newsletter