CellularMagazine.it è in vendita!


Se interessato contattaci a info@cellularmagazine.it

InMobi presenta i dati del mercato mobile in Italia

Inserito in varie da il 6 febbraio 2012 - Google +:

Nella notizia a seguire per cellularmagazine.it vedremo i risultati che InMobi ci ha gentilmente fornito inerenti alla pubblicità su piattaforme mobili; parliamo tutti i giorni di nuovi smartphone, applicazioni, giochi .. ma c’è un mondo di servizi dedicati e aziende che si propongono, vivono e continuano a perseguire la loro mission intorno a questo genere di prodotti. In passato abbiamo visto aziende che si occupano di sicurezza dei dati nel settore aziendale, di recente ho avuto a che fare con multinazionali nel settore assicurativo per prodotti elettronici ma questa volta parliamo di pubblicità su smartphone e tablet perchè non esiste solo AdSense o AdMob di Google piuttosto che iAd di Apple o AdHub di Samsung bensì una serie di realtà che raggiungono risultati proprio come quelli che andremo a vedere e discutere insieme.

Tutti i dati ci sono stati forniti gentilmente da InMobi a cui va il merito per il lavoro di raccolta e elaborazione statistica. Consiglio la lettura a persone appassionate di numeri e dati, nonostante sia una curiosità, perchè altrimenti rischiereste di annoiarvi e di non cogliere il valore aggiunto e le opinioni, personali e non, che ne possono scaturire.

In grassetto gli argomenti o punti più interessanti per facilitarvi la ricerca visiva; se volete sapere di più sull’azienda a fine notizia ho riportato anche un paragrafo dedicato solo a InMobi che colgo l’occasione di dire da poco ha cambiato logo.

 

InMobi – un ad-network indipendente – annuncia oggi i dati dell’ultimo trimestre del 2011 relativi al mercato mobile in Italia. Le cifre sono impressionanti e il trend di crescita per quadrimestre e anno su anno, in particolare da smartphone, continua a essere sostenuto e non accenna a diminuire.

Il mobile advertising è uno dei fenomeni che hanno riscontrato, durante tutto il 2011, un’ascesa senza precedenti. In Italia il network InMobi ha registrato una crescita delle impression mobili del 390% rispetto al 2010, ma il fenomeno che ha destato ancora più interesse è quello degli smartphone che crescono ben del 682%. Questi dati dimostrano che la pubblicità su mobile è in netto sviluppo, ma soprattutto sta aprendo le porte sempre a nuovi mercati, anche in ambito creativo. Si pensi solo al fenomeno della pubblicità all’interno delle applicazioni che con costi contenuti possono raggiungere target diversi e numerosissimi. Nel solo quarto trimestre del 2011 InMobi ha realizzato in Italia più di un miliardo di  impression con una crescita sul trimestre precedente del 82%; questo testimonia che il mezzo mobile sta entrando a tutti gli effetti nei piani media di agenzie e investitori e non è che l’inizio.

 

Dispositivi connessi: gli italiani amano la mela

I dati del report relativi al periodo ottobre-dicembre 2011 evidenziano la dipendenza degli italiani dai dispositivi Apple. Nella classifica delle impression:

- al primo posto si posiziona l’iPhone4 (13%)

- seguito quasi a pari merito, dall’iPhone 4S (11,1%).

- Medaglia di bronzo per Blackberry 8520 (7,1%)

- mentre in quarta posizione riappare la mela con iPad I (4,3%)

- seguito dal Samsung Galaxy S II (GT-i9100) con il 3,7% delle impression.

 

Nella top five dei produttori, sempre in termini di quote di impression, in testa Apple (36%), seguita da Samsung (33%), poi Nokia (11%), RIM (7%) e LG (4%) che subiscono un trend decrescente rispetto al trimestre precedente.

 

 

La battaglia dei sistemi operativi

Contrariamente alla situazione globale ed europea che vede in testa Android, in Italia è ancora iOS in cima alla classifica dei sistemi operativi con una quota del 35,7% : dato dovuto in particolare all’arrivo di iPhone 4S che ha ribaltato la situazione rispetto al periodo luglio-settembre in cui si posizionava dientro.

- Android mantiene la seconda posizione con una quota del 34,1%

- mentre in terza posizione si trova Symbian (9,2%) che ha registrato una flessione del 4,7% rispetto al trimestre precedente.

 

InMobi
InMobi è il più grande mobile ad network indipendente. Con uffici nei cinque continenti fornisce a pubblicitari, editori e sviluppatori una soluzione globale unica per il mercato della pubblicità. Il network cresce molto rapidamente e oggi fornisce la possibilità di raggiungere 485 milioni di utenti, in oltre 165 Paesi, attraverso più di 77,6 miliardi di ad impression mobili al mese. Attraverso la recente acquisizione di Sprout, piattaforma leader per la creazione di contenuti rich media mobili in formato HTML5, InMobi ha incrementato ulteriormente la sua offerta per le aziende e le agenzie creative.

InMobi è stata nominata “Best Mobile Ad Network” agli ultimi MOBI Award e nel 2011 è stata inclusa tra le Top 100 AlwaysOn Mobile Company della Silicon Valley.

Tra i maggiori investitori che detengono InMobi: SoftBank, Kleiner Perkins Caufield & Byers e Sherpalo Ventures. L’azienda ha uffici a Bangalore, Johannesburg, Londra,  Nairobi, New York, Parigi, San Francisco, Seoul, Singapore e Tokyo.

Per maggiori informazioni, visitare il sito www.InMobi.com/research, la pagina Twitter @InMobi o il blog aziendale www.inmobi.com/InMobiblog/.

 

Share Button

Sottoscrivi i commenti a questo articolo tramite RSS o TrackBack a 'InMobi presenta i dati del mercato mobile in Italia'.

Lascia un Tuo Commento:

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Seguici su Google Plus
Cellularmagazine.it su Facebook Cellularmagazine.it su Twitter Cellularmagazine.it su Dailymotion.com Cellularmagazine.it su Youtube.com Iscriviti ai Feed
Social Reading


Newsletter

Se vuoi ricevere occasionalmente (massimo una al mese), le novità del sito e le offerte commerciali relative alla telefonia mobile.

Iscriviti alla newsletter