CellularMagazine.it è in vendita!


Se interessato contattaci a info@cellularmagazine.it

RIM: punto sulla situazione, curiosità sui punti di forza e indiscrezioni quasi sicure su prodotti in arrivo

Inserito in Costruttori da il 2 febbraio 2012 - Google +:

Il week-end di questo fine mese è stato segnato per RIM da una road-map trapelata e riportata da BGR sul suo blog in cui veniva pianificato l’aggiornamento a BlackBerry 7.1 tra aprile e maggio,con la dicitura “Upgrade Across in-Market BB7 devices” che fa ben sperare su un aggiornamento di tutti i modelli con hardware in grado di supportare BBOS 7, nuovi modelli e versioni in altri colori di prodotti già lanciati sul mercato (un Torch 9810 bianco, un curve 9630 sempre bianco per il 1Q e da aprile in poi anche in altri colori, un 9900 Bold bianco) senza dimenticare l’importantissimo update a QNX 2 di PlayBook. Spostandoci verso settembre/ottobre versioni Curve 9220  e 9320 colorati.

Quello che più incuriosisce i fan della Mora (mi riferisco a BlackBerry che ha il logo del frutto) è: cosa succede da fine anno in poi? Un eventuale salto a BBOSX dovrebbe portare novità importanti e il nome della versione (ammetto che lo dico a intuito per quanto possa essere logica l’idea) penso sarebbe se arrivasse veramente la somma tra QNX2.0 e BlackBerry OS 7.1 che insieme arriverebbero a 9.1 poi con altre implementazioni si arriva a cifra tonda.

Il nuovo amministratore delegato unico Thorsten Heins dopo le dimissioni dell’ex non ha alternative che vincere e porsi in modo credibile e forte, ribaltare tutti quelli che fino a oggi non hanno fatto niente per combattere in modo serio Android e iOS, magari non ci sarebbero riusciti o magari avrebbero vinto su tutta la linea ma qualcosa che non va ci deve essere stato in due anni non si puo’ perdere così tanto e così male un sistema operativo mobile alla versione 7 (giusto per farvi capire che non si parla di Tizen 1 o MeeGo 1.2 ma di qualcosa di evoluto) con pieno controllo di hardware e software; PlayBook è stato un insuccesso perchè troppo legato per alcune funzioni a un BlackBerry, una persona comune subito pensa “questo ha bisogno di un BlackBerry e altre spese, mi compero l’iPad che tanto riesco a fare tutto lo stesso”, per non parlare della dimensione dello schermo da 7″ con fascia di clientela principale business.

Da BlackBerry Google ha imparato che un client di chat interno è importantissimo e guardando BlackBerry Messenger ha introdotto GTalk, Apple ha fatto lo stesso con iMessage, ancora oggi nessun sistema operativo riesce a garantire il livello di sicurezza di BlackBerry e QNX che troviamo su PlayBook lo ha studiato e incorporato nei suoi impianti Ford Company che come tutti studiamo a scuola è stata la prima azienda automobilistica a introdurre il sistema di produzione a catena di montaggio .. se ora si affidano a RIM il perchè è che non c’è niente di meglio sulla piazza.

 

Vi ricordate tempo fa la presentazione del modello Porsche Desing di BlackBerry (link alla notizia dedicata)? Ecco lo standard di design qualitativo e di design dei nuovi modelli di smartphone e tablet QNX e BBX sarà quello, con un occhio attento ai modelli full touch.

Se dovessimo fare un paragone mi viene in mente ancora la Porsche che ho citato prima: modello dopo modello le linee della scocca esterna cambiano massimo del 30%, qualche ritocco alla coda e ogni tanto qualcuno ai fari davanti pero’ è sempre un successo, anche RIM dovrebbe riuscire a fare la stessa cosa perchè non ha niente in meno di altre big del settore.

 

 

Share Button

Sottoscrivi i commenti a questo articolo tramite RSS o TrackBack a 'RIM: punto sulla situazione, curiosità sui punti di forza e indiscrezioni quasi sicure su prodotti in arrivo'.

Lascia un Tuo Commento:

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Seguici su Google Plus
Cellularmagazine.it su Facebook Cellularmagazine.it su Twitter Cellularmagazine.it su Dailymotion.com Cellularmagazine.it su Youtube.com Iscriviti ai Feed
Social Reading


Newsletter

Se vuoi ricevere occasionalmente (massimo una al mese), le novità del sito e le offerte commerciali relative alla telefonia mobile.

Iscriviti alla newsletter