HTC Dream: Sabato 22 Ottobre ha compiuto tre anni dalla presentazione

Inserito in Android,HTC da il 23 ottobre 2011 - Google +:

Per i nostalgici, per coloro che “c’erano” e credevano in Android sin dai primi modelli e si ricordano quando HTC, che nel 2008 era una azienda il cui appeal era legato solo a prodotti sì innovativi per forma e hardware ma legati solo a Windows Mobile, presentò al mondo il primo terminale con sistema operativo Android G1 o Dream, seguito dal modello Magic.Pensate che nelle prime versioni di Android non esistevano le notifiche di aggiornamento dal Market, gli sviluppatori bravi introducevano nel menù la funzione “cerca aggiornamento” che in alcune app è presente anche tutt’oggi (se la saranno dimenticata?) e cliccando l’app cercava se erano state rilasciate versioni successive.

Il pannello sviluppatore sul Market, di cui vi ho parlato in questa notizia e da allora non ha ricevuto sostanziali ulteriori aggiornamenti, non aveva textbox per inserire le novità delle versioni successive alla prima: solo uno in cui lo sviluppatore non doveva superare un certo numero di caratteri per presentare la sua applicazione.

Come dimenticare anche la chiocciola che appariva quando arrivava una nuova mail, o che serviva una applicazione per leggere il telefono come memoria di massa, i task manager, la tendina di Donut e le prime ROM di CyanogenMod.

Nonostante Android fosse uno sconosciuto sia Dream che Magic costavano 399 Euro l’uno, c’era chi storceva il naso, chi invece guardava al s.o. con una certa curiosità e chi non pensava nemmeno a farlo perchè Apple aveva appena presentato iPhone 2G che rappresentava (e costava) tantissimo; per raccontarvi un episodio personale nella scatola del mio Magic il produttore aveva persino messo una custodia molto ben fatta e cucita con il nome del produttore inciso per provare a “dare di più” al cliente e farlo sentire soddisfatto, se siete curiosi:

 

oggi purtroppo qualsiasi cosa “in più” i produttori top la mettono come accessorio e te la fanno pagare .. uno scotto da pagare per il successo.

 

Niente da dire a chi è arrivato e si è aggiunto al gruppo di appassionati in un secondo momento arrivando da Nokia o altri sistemi operativi, pero’ chi c’era dall’inizio o si è documentato per sapere come era all’inizio Android a ogni nuova release sa da dove è partito per arrivare fino a quel punto, la fatica, i miglioramenti di firmware .. a mio discrezionale giudizio, non dovrebbe pensare se ne ha uno di rivendere le pietre miliari che sono state Dream e Magic.

 

Share Button

Sottoscrivi i commenti a questo articolo tramite RSS o TrackBack a 'HTC Dream: Sabato 22 Ottobre ha compiuto tre anni dalla presentazione'.

Lascia un Tuo Commento:

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Seguici su Google Plus
Cellularmagazine.it su Facebook Cellularmagazine.it su Twitter Cellularmagazine.it su Dailymotion.com Cellularmagazine.it su Youtube.com Iscriviti ai Feed
Social Reading


Newsletter

Se vuoi ricevere occasionalmente (massimo una al mese), le novità del sito e le offerte commerciali relative alla telefonia mobile.

Iscriviti alla newsletter