EKing T9: un tablet disponibile con cinque diversi sistemi operativi

Inserito in Tablet da il 6 agosto 2011 - Google +:

 

In passato tutti gli appassionati di tecnologia hanno visto nascere e crescere modelli come il Samsung Galaxy Tab da sette pollici, poi è stato il turno del modello da 10.1 pollici a cui ho dedicato una notizia di approfondimento disponibile a questo link, siamo passati per PlayBook e infine è stato il turno di HP TouchPad di recente aggiornato alla versione 3.0.2 e forse il suo webOS verrà dato in licenza ma fino a oggi a parte Asus che ha lanciato il suo EEE anche con Ubuntu non avevo mai sentito parlare di un produttore che proporrà, perchè in termini futuristici dobbiamo parlare, un modello di tablet con i cinque sistemi operativi attualmente disponibili: Ubuntu, Windows 7, Android, MeeGo e Windows 8.Riguardo W8 ovviamente quando Microsoft lo rilascerà ufficialmente sul mercato; dalle poche immagini rilasciate si puo’ vedere come la struttura esterna del tablet sia uguale per tutti i modelli rendendo pressochè immaginabile che sia possibile mettere sistemi operativi diversi sulla stessa struttura hardware senza nessun problema.

In realtà non è proprio così perchè, prima di citare le caratteristiche di questo modello unico vorrei presentare una serie di problemi in cui sicuramente il produttore incapperà e invitare voi lettori a fare attenzione perchè un conto è parlare e un conto è riuscire a “portare su tavoletta” quanto ci si propone:

- Ubuntu richiede più risorse di Windows, nonostante si pensi il contrario, quindi o uguale processore e batteria ma il modello con Windows 7 avrà una autonomia maggiore oppure bisogna pensare a una diversa componentistica,

- tutti i sistemi operativi potranno veramete essere gestiti da un solo bottone centrale in centro nella parte inferiore della scocca centrale?

- MeeGo è una incognita, essendo sviluppato da Intel l’azienda insieme a Nokia fa pensare a un buon prodotto ma il pubblico ancora non lo conosce. Tutti i miei migliori auguri perchè questo T9 sia il prodotto che lo faccia emergere e apprezzare.

- Android, siamo onesti, attualmente su tutto ma ovviamente soffre di ottimizzazione che significa che le risorse hardware interne rispetto al sistema operativo non sono ottimizzate; in seguito nelle caratteristiche vedremo che la cpu sarà di tipo Intel ma dopo la presentazione dei primi tablet HoneyComb Intel le prove hanno dato un punteggio di performance Quadrant di 1100 per una cpu Dual Core quando le nVidia danno risultato poco superiori ai 6000.

 

Ma ora bando al pessimismo e tecnicismi, passiamo alle caratteristiche tecniche trapelate (citate al singolare):

- schermo da 9.7″ con tecnologia IPS, multitouch,

- processore Intel Z670 per una frequenza di lavoro di 1.5 GHz,

- 2 GB di memoria interna.

 

fonte: micdigi.com

Share Button
2 Commenti
  1. Questa secondo me è una notizia fantastica che può finalmente fare la vera differenza per un prodotto tablet, infatti secondo me poter scegliere il sistema operativo su un tablet allo stesso prezzo renderà sicuramente il prodotto un prodotto oltre che all’avanguardia anche molto diffuso, commercialmente infatti è facile pensare che anche solo il fatto per gli utenti di accertarsi delle potenzialità e capire quale sistema operativo giri meglio è sicuramente una grande strategia di marketing, secondo me un utente medio preferisce dieci volte di più poter avere diverse scelte di sistema operativo anche post acquisto che avere legato il proprio dispositivo ad un solo ed unico S.O.
    Fantastico!

    8 agosto 2011 alle ore 11:44

  2. Di quale Windows 7 si sta parlando? Quello Mobile o quello Desktop?
    Se parliamo di quello Desktop (x86) allora é piú pensante di qualsiasi distro gnu/linux , quindi anche di Ubuntu…

    5 settembre 2011 alle ore 23:34

Sottoscrivi i commenti a questo articolo tramite RSS o TrackBack a 'EKing T9: un tablet disponibile con cinque diversi sistemi operativi'.

Lascia un Tuo Commento:

 Mi iscrivo alla newsletter 

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Seguici su Facebook
Cellularmagazine.it su Facebook Cellularmagazine.it su Twitter Cellularmagazine.it su Dailymotion.com Cellularmagazine.it su Youtube.com Iscriviti ai Feed
Social Reading


Newsletter

Se vuoi ricevere occasionalmente (massimo una al mese), le novità del sito e le offerte commerciali relative alla telefonia mobile.

Iscriviti alla newsletter