Qualche elemento sull’evoluzione della telefonia nel tempo

Inserito in Android,Cellulari Speciali,Curiosità,HTC,iPhone,Symbian,Windows da il 24 maggio 2011 - Google +:

Da appassionato pluriennale di telefonia e persona fortunata in quanto posso lavorare e scrivere dell’argomento che più mi piace, vorrei fare una piccola cronologia di come i gusti della clientela siano cambiati da qualche anno a questa parte con l’avvento dei nuovi sistemi operativi e smartphone con caratteristiche hardware sempre nuove e particolari. Questa non sarà una notizia di qualcosa di nuovo o uno scoop ma qualche semplice riga per ricordare “a chi c’era” come erano le cose e “ai nuovi arrivati” a spiegare il passato.Fino a due anni e mezzo fa Nokia con i suoi dispositivi di ottima fattura hardware (basti pensare che ancora oggi ci sono persone che comperano N95 per la sua fotocamera da 5MP con lenti Carl Zeiss) e l’unione con Symbian, un sistema operativo evoluto con caratteristiche che all’epoca erano un sogno per tutti i produttori come Samsung, Motorola, LG e altri che per la maggior parte dei prodotti tiravano a campare con i loro sistemi operativi proprietari che mettevano solo sul loro modello, per una parte minore invece (es. Samsung) comperavano e inserivano Symbian.

Con il tempo pero’ le cose sono cambiate e gradualmente è arrivata Apple che ha iniziato a interessarsi del mondo della telefonia proponendo il primo iPhone (non il 2G ma proprio il primo, il 2G è stato il primo a essere commercializzato in modo così intensivo e per gli appassionati è stato un successo, per chi invece vedeva solo le caratteristiche hardware è stato un successo .. a metà in quanto una fotocamera da 2MP era nulla in confronto a quella che aveva Nokia che ho citato a inizio notizia), poi Google insieme a HTC che due anni fa non era nulla in confronto a qurello che è ora (qualche smartphone con Windows Mobile come il Diamond ma niente che fece parlare di sè) hanno proposto il Dream e il Magic che a oggi con tutti gli aggiornamenti firmware ufficiali e con ROM possono arrivare persino all’ultima versione di Android .. buon sangue non mente dice un vecchio proverbio .. se riesco ancora a portare avanti il blog di applicaizoni Android primo in Google per chiave di ricerca del settore in modo egregio vorrà dire qualcosa.

All’inizio ricordo ancora che io stesso ero molto indeciso e il mercato ha accolto questi due modelli con molta indecisione e confusione, vuoi anche perchè Tim li propose solo per il business il che li rendeva agli occhi dei consumatori “i soliti smartphone aziendali inarrivabili”, purtroppo il prezzo rimase tale per molto tempo tra i quattro e i cinque cento Euro non erano briciole per poter comperare qualcosa di nuovo che era tutta una scommessa.

Poi arrivò Samsung con il suo Samsung con il Wave, mi ricordo la presentazione nell’Hotel a Milano nel Marzo 2009 a cui partecipai: schermo Super Amoled che tutt’oggi è una caratteristica hardware che si fa pagare una ottantina di Euro sul nuovo (basti vedere la differenza tra i due modelli Galaxy S e Galaxy S slcd), Bada OS alla versione 1.0 che entro fine estate arriverà alla 2.0 (solo i due Wave verranno aggiornati, i modelli minori rimangono fermi alla 1.2) e il Samsung Apps Store presente oltre che su terminali con questo s.o. anche sulla serie Galaxy con Android.

Nel frattempo Apple ha continuato a lavorare sul suo iOS e presentato modelli sempre più aggiornati di iPhone e iPad con tecnologie hardware sempre più innovative fino a arrivare al Retina Display, Google ha continuato a lavorare bene e costantemente su Android e ora è arrivata alla versione con caratteristiche qualitative identiche all’attuale ultima versione di iOS (4.3.3) e ha fatto la scelta di presentare una versione diversa di firmware per la versione per Tablet per poi convogliarle entrambe in una sola che si chiamerà Ice Cream Sandwich. So che ci sono tante notizie attuali che meriterebbero di essere scritte ma mi sono limitato, come si direbbe nella telefonia “al core” delle informazioni.

E in futuro? .. in futuro arriverà MeeGO, vedremo i frutti dell’alleanza tra Microsoft e Nokia, vedremo la Google TV su smartphone e tablet con Android, Google proporrà One Pass e se lo farà via Web e non con una app dedicata renderà inutili i vincoli strozzanti di Apple agli editori visto che tutti preferiranno il servizio di Google che anche con le stesse percentuali di trattenuta sulle vendite permette un sistema di monitoraggio, arriveranno entro i primi del 2012 i Tegra 3 con cpu Quad – Core, RIM è quasi sicuro farà convergere BlackBerry OS a Qnx e proprorrà solo dispositivi dual core e poi .. e poi .. e poi vedremo perchè il mondo della tecnologia è affascinante e anche se i rumor  di mesi prima spesso precedono le novità ogni giorno c’è sempre una di queste novità da scoprire.

E forse un domani Android, iOS o Bada saranno solo un passato lontano ..

Share Button

Sottoscrivi i commenti a questo articolo tramite RSS o TrackBack a 'Qualche elemento sull’evoluzione della telefonia nel tempo'.

Lascia un Tuo Commento:

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Seguici su Facebook
Cellularmagazine.it su Facebook Cellularmagazine.it su Twitter Cellularmagazine.it su Dailymotion.com Cellularmagazine.it su Youtube.com Iscriviti ai Feed
Social Reading


Newsletter

Se vuoi ricevere occasionalmente (massimo una al mese), le novità del sito e le offerte commerciali relative alla telefonia mobile.

Iscriviti alla newsletter