CellularMagazine.it è in vendita!


Se interessato contattaci a info@cellularmagazine.it

Market di applicazioni Android di Google, SlideMe e Amazon: cosa fare per ripristinare le applicazioni e/o i dati persi

Inserito in Android,Applicazioni e Software,Guide da il 16 aprile 2011 - Google +:

Puo’ capitare, per i più svariati motivi, di dover ripristinare a zero il nostro smartphone o tablet con sistema operativo Android. Le domande più comuni in questa fase sono: ho perso tutto, come fare? Le applicazioni a pagamento potrò scaricarle ancora gratuitamente? E se sì come? Ecco quindi che in questo post parlerò di tre distinti market di applicazioni Android e di come questi aiutano l’utente a ripristinare i dati di contatto, applicazioni e qualsiasi altro servizio legato al fornitore di servizi nel caso il proprio dispositivo non funzioni più.

In primis parliamo dello store di applicazioni Android di Google, quello istallato di default su tutti i dispositivi rilasciati con il sistema operativo ufficiale o con ROM che lo supportano, quindi non stupitevi se non lo trovate in tablet cinesi con il kernel e la ROM modificata.

Il sistema che aiuta l’utente in fase di ripristino dati è semplice: dopo aver fatto il login con il proprio account GMail partirà in automatico la sincronizzazione di: contatti della memoria interna (contatti della sim esclusi), fotografie del servizio Picasa di Google ove attivo che permette di avere sul proprio smartphone fotografie caricate nel proprio album, appuntamenti di Google Calendar, Libri legati al proprio account nel caso si abbia istallata l’applicazione Google Books, feed dei siti se si utilizza Google Reader e tutte le cartelle di posta (mail inviate, ricevute, ecc.) del proprio account di posta, ovviamente GMail.

Tutte le applicazioni, gratuite e acquistate e istallate in precedenza e quindi presenti nella lista delle istallate vengono scaricate da internet da subito, il che pero’ è un grande problema perchè spesso il numero è molto alto e fare il download di sessanta applicazioni da rete 3G è una operazione che impiega ore, provato personalmente. Si puo’ aiutare il dispositivo a avere un minor carico di lavoro andando nella cartella download del Market e annullando il download  di tutte quelle applicazioni che non sono essenziali da avere immediatamente.

Alla fine, a parte il piccolo disagio del download contemporaneo, tutto puo’ essere ripristinato e il nostro androide tornare con tutti i dati di prima compresi segnalibri del browser e tutti i dati presenti nella microSD in quanto a meno di danneggiamenti dovuti all’utente conterrà gli stessi dati che aveva in precedenza.

Lo store di applicazioni Amazon, che come il negozio di cui ci occuperemo successivamente si occupa solo di applicazioni e non di servizi integrati, ha un altrettanto ottimo livello di supporto nel ripristino delle applicazioni che avevamo istallato in precedenza. Dopo essersi registrati online, aver abilitato la voce delle app sconosciute sul nostro dispostivo (Menù/ Impostazioni/ Applicazioni/ Origini sconosciute), aver scaricato il Market e essersi loggati troverete subito le applicazioni legate alla propria mail cliccando: Menù/ My Apps/ Istall.

Nota: molto importante a riguardo: questo negozio offre una applicazione a pagamento gratis per un tempo limitato tutti i giorni, inevitabilmente queste finiscono legate al nostro nick; la notizia positiva è che è possibile ripetere il download anche in un momento successivo. Dato che ho citato un aspetto negativo per il market precedente lo faccio anche per questo: per il momento (v 1.08) non è possibile disistallare le applicazioni dal negozio stesso, al contrario di quanto permette quello di Google, ma bensì è necessario andare nella lista applicazioni e fare l’operazione manualmente

SlideMe, come potete vedere dall’immagine, è un market sì longevo in quanto esiste dal tempo di Android 1.5 ma graficamente è molto poco curato. Funzionalmente le cose ho trovato che siano un pochino migliori per questi motivi:

- Per il Market di Amazon serve un account di un cittadino americano per usufruire a pieno dei servizi delle applicazioni Android (lo streaming della musica, sempre per Android, per il momento no) mentre per SlideMe non ho trovato nessuna difficoltà a registrarmi con un indirizzo italiano,

- Le applicazioni prima di essere pubblicate vengono controllate dal team. Proponendo una mia app come sviluppatore ho aspettato una settimana prima dell’approvazione, ma è giusto così almeno i clienti sono tutelati da app truffaldine.

Per ritrovare le proprie applicazioni istallate prima di “incidenti” basterà: abilitare le app sconosciute nel percorso che ho scritto in precedenza, fare il download dell’applicativo dal sito ufficiale e istallarlo sul dispositivo. Ora pero’ le strade si dividono in due:

- Per le app gratuite il download è sempre possibile anche senza nessun login, potrete quindi cercarle senza dovervi loggare (vale quindi il ragionamento: scarico solo app gratis e non devo nemmeno registrarmi)

- Per le applicazioni per cui avete pagato: dalla home del Market: Menù/ Altro/ Armadietto/ Login con nick e password.

Per qualsiasi difficoltà rimango disponibile basta che scriviate chiaramente il vostro problema nei commenti all’articolo.

Share Button
5 Commenti
  1. Catalin:

    Salve, mi chiamo Catalin e se è possibile, con il Vostro aiuto vorrei sapere quale è il numero massimo di smartphone /tablet, su cui si può autorizzare installazioni delle stesse app. con l’o stesso account? Grazie mille

    26 agosto 2011 alle ore 23:22

  2. Gabriele.Capelli:

    Salve Catalin,
    la sua è una bella domanda e le rispondo intuendo le sue intenzioni:

    ho già letto un paio di volte le condizioni d’uso del Market Android che anche Lei puo’ trovare dal sito web in basso, le tre piccole scritte a fondo pagina e non ho trovato traccia di condizioni che limitassero il numero massimo di dispositivi con lo stesso account che scarichino applicazioni.
    Quindi quello che hai in mente se intendi “maneggiare” diciamo così le credenziali per permettere a più persone di scaricare le tue app a pagamento in teoria e in pratica lo puoi fare (se così non fosse ti chiedo di fare come se quì non avessi scritto niente).

    Ti consiglio, ed è un consiglio, di non superare un limite ragionevole di dispositivi che puo’ essere dieci-quindici tutto quì.
    Rimango a disposizione,
    ciao.
    GC

    26 agosto 2011 alle ore 23:30

  3. Catalin:

    Grazie, e che mi aspettavo ad un massimo di cinque dispositivi. Ho già installato con l’o stesso account, su due dispositivi di mia proprietà, ma poi mi passava in mente, che se decido di venderei miei dispositivi e acquistare altri, mi cominciavo a mettere il problema di perdere tutto quello che ho acquistato fin’ adesso è non è poco. Grazie mille per la sua risposta.

    26 agosto 2011 alle ore 23:45

  4. Catalin:

    Ah… avevo immaginato fino a un massimo di cinque dispositivi, perché è lo stesso numero anche su itunes di Apple, se è vero quello che ho letto sui vari forum

    26 agosto 2011 alle ore 23:53

  5. Gabriele Capelli:

    aspetta perchè vorrei dirti un’ultima cosa:
    quando tu vendi resetta il terminale ai dati di fabbrica, perchè le tue app sono legate a GMail.
    Nel momento in cui ti slogghi/resetti tutto le app che tu hai scaricato dal Market vengono tolte e non appariranno mai a chi lo acquistasse in futuro a meno che si logghi con la tua GMail ma lui ovviamente andrà a inserire la sua, in questo modo Google protegge e non rendere disponibile a tutti le app a pagamento e tu porti i tuoi dati sicuri sempre con te.
    Di niente ciao
    GC

    27 agosto 2011 alle ore 00:01

Sottoscrivi i commenti a questo articolo tramite RSS o TrackBack a 'Market di applicazioni Android di Google, SlideMe e Amazon: cosa fare per ripristinare le applicazioni e/o i dati persi'.

Lascia un Tuo Commento:

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Seguici su Google Plus
Cellularmagazine.it su Facebook Cellularmagazine.it su Twitter Cellularmagazine.it su Dailymotion.com Cellularmagazine.it su Youtube.com Iscriviti ai Feed
Social Reading


Newsletter

Se vuoi ricevere occasionalmente (massimo una al mese), le novità del sito e le offerte commerciali relative alla telefonia mobile.

Iscriviti alla newsletter